Le Neuroscienze Spiegano Il Potere Della Gratitudine Nel Nostro Corpo

Neuroscienze: Il Potere Della Gratitudine Nel Nostro Corpo

Se generiamo sentimenti di gratitudine nei nostri pensieri, attiviamo il sistema di ricompensa del cervello, situato in un’area chiamata Nucleo Accumbens. Questo sistema è responsabile delle sensazioni di benessere e di piacere nel nostro corpo.

Il The New York Times ha recentemente ripreso uno studio scientifico che rivela come, il sentimento di gratitudine è abbastanza potente da cambiare la chimica del nostro cervello.

Quando il cervello identifica che succede qualcosa di positivo, che ci sono cose nella nostra vita che meritano un riconoscimento e siamo grati per questo, c’è un rilascio di *Dopamina*, un importante neurotrasmettitore che aumenta la sensazione di *piacere*. Pertanto, le persone che mostrano Gratitudine, vivono in alti livelli di emozioni positive, soddisfazione con la vita, vitalità e ottimismo.

La gratitudine* deve essere costruita dal nostro pensiero. Generare un riconoscimento interno considerando i propri successi.

Mediante il percorso neurale, la Gratitudine stimola le vie cerebrali per il rilascio degli altri ormoni chiamati “Ossitocina”, che *stimola l’affetto, porta calma, riduce l’ansia, la paura e la fobia*. Esercitare il sentimento di “Gratitudine, dissolve la paura, l’angoscia e i sentimenti di rabbia”.

Aiuta a controllare gli stati d’animo tossici e inutili. Il nostro cervello non è capace di provare gratitudine e angoscia allo stesso tempo. Sei tu che scegli cosa sentire.

Occupate il vostro stato interiore e fate esercizio quotidiano con la Gratitudine.

Semplici motivi per dire grazie:

  • Ho delle persone che mi amano
  • Ho un posto dove dormire stanotte
  • Ho dell’aria fresca da respirare

Esercizio quotidiano con la Gratitudine:

  1. Iniziate la vostra giornata tenendo una mentalità positiva.
  2. Alla mattina, prova a pensare alle diverse ragioni che hai per sperimentare la Gratitudine, e termina la tua giornata riflettendo sulle azioni o i pensieri che ti possono dare pace.
  3. La gratitudine e l’amore sono forme di riconoscimento.
  4. Coltiva la gratitudine nel tuo cuore e vivi di più, vivi molto meglio.

Puoi scegliere come ti senti in ogni momento. Se vuoi avere una buona giornata, iniziala con un sentimento positivo e pratica la gratitudine.

Se tutto ciò per te è troppo, prova semplicemente a praticare la gratitudine con questo esercizio: Ogni
volta che i tuoi piedi toccano il terreno, appena alzato, prova semplicemente a dire “grazie”. E ricordatevi:
La mente è come un giardino e i tuoi pensieri sono i semi: puoi crescere dei fiori o delle erbacce.
Quindi, tu che tipo di semi vuoi piantare? Prova a incorporare la gratitudine nella tua vita e guarda cosa
accade.

About Neuro Emotivo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: