il modo corretto per chiedere all'Universo

L’Arte Di Chiedere All’Universo

Non supplicare, sii grato! Ogni volta che si chiede all’Universo qualcosa, qualunque cosa sia, e se non si fa un grande affare con il suo tono tranquillo o clamoroso, si lascia in qualche modo insinuare l’idea: “Non ce l’ho in questo momento!”, “Posso averla per favore?

Ma senza che tu lo noti e senza la tua intenzione, segni la tua mancanza all’Universo, ed esso raccoglie quel “non ce l’ho” che nasconde la tua richiesta, e prontamente lo porta alla luce.

Invece, quando sei grato, “crei” ciò di cui sei grato, perché dai già per scontato che sia ” già successo “, e l’Universo raccoglie la tua istruzione… e ti obbedisce!

Che nessuno ringrazia mai per qualcosa “che non è successo? Dallo per scontato e non lasciare che la tua mente si intrometta, dicendoti che è difficile che questo ti sia concesso. Ci sono altre Mani, più immense della tua. E rispondono sempre a chi ringrazia in questo modo.

Non dimenticare che le cose non sono mai come sembrano: C’è un disegno amoroso dietro la realtà e ogni volta che voi, dal vostro cuore, ringraziate, magnetizzate la cosa di cui siete veramente grati. Quando lo vedete come “già fatto”, quando lo date per scontato, e ringraziate, travolti da un’intensa emozione, l’Universo percepisce che è diventato superato, e aggiorna il suo programma verso “La Nuova Versione”. Ecco perché:

  1. Non chiedete: “Dammi la calma che desidero”; dite invece: “Grazie, mio Dio, per questa serenità”.
  2. Non dire: “Dammi un lavoro che mi appaia dal cielo”; dì: “Grazie perché mi guadagno il pane facilmente”.
  3. Non supplicare la vita di portarti un compagno; dì: “Grazie per questo amore che mi colma di gioia”.
  4. Non implorare che qualche vecchia colpa venga dissolta; dì “Grazie che la mia lavagna viene pulita ogni giorno”.

Grazie per questa abbondanza che si riversa su di me! Grazie per la mia salute perfetta ancora una volta! Grazie per avermi aperto gli occhi su un panorama sublime! Grazie per aver colmato il mio petto di amorevole gratitudine!

Sentilo già in atto, sentilo con l’anima e la vita! Senti quel vento di cambiamento che ti abbraccia e ti scuote! Senti l’emozione intensa della preghiera realizzata, perché tutto arriva a chi è grato!

About Neuro Emotivo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: